Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘la città blog di Sarima’ Category

La città blog di Sarima Giha

Questa opera è nata in occasione di una mostra “Arena call for artists” gennaio 2009.

Il mio blog “Il fogliomondo di Sarima” l’ universo in uno sguardo è qui rappresentato come un’opera unica dedicata a Second Life. Nata con la collaborazione di Core Tatham aka Tommaso Correale Santacroce si presenta come una città fantastica, sospesa in uno spazio virtuale, dove svettano immagini, parole, suoni. Un capitolo in più per il mio “libro che suona che canta che balla”, filo conduttore del mio percorso artistico.

Ogni palazzo è un post dove Sarima la protagonista racconta di sé ma molto anche degli altri avatar. Parla di incontri, di poesia, di arti visive e di architettura, ed è un continuo work in progress.

Attualmente la città si è allargata, quasi raddoppiata, se dovesse rinascere sarebbe necessario studiare un nuovo progetto.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Nella Galleria Szczepanski, dopo la poesia presente lungo tutto il corridoio centrale, appaiono lateralmente quattro settori. Nel primo,  per ordine di tempo, ho inserito la documentazione relativa a “la città blog di sarima giha” utilizzando nove monitor, a testimonianza della costruzione inaugurata l’ 11 gennaio 2009.

 

 

 

 

 

 

 

 

prosegue

Annunci

Read Full Post »

inaugurazione-11

Gli invitati stanno arrivando. Ci si accorge subito che la città è un labirinto. E’ difficile incontrarsi, bisogna darsi un appuntamento. Una musica accompagna i visitatori.

inaugurazione-21

Se si clicca sulla facciata dei palazzi si sente la mia voce narrante . A volte i diversi racconti si sovrappongono uno sull’altro creando un effetto sonoro avvolgente.

inaugurazione-3

Core Tatham, l’ideatore e realizzatore della città, rimarrà tutta la serata lassù per riprendere uno streaming.

Ma… per ogni nuovo palazzo che si rispetti è di moda in questi tempi che arrivi qualcuno con il gusto di scrivere e disegnare sulle pareti. Anche nella city blog è arrivato un writer!!! Ci voleva qualcosa per vivacizzare la serata!

graffiti-11

Sono un po’ diversi da quelli reali, sporcano meno, ma sono ugualmente efficaci i graffiti in second life!

graffiti-21

Altre immagini si alternano sembrano fuochi d’artificio

Ma le sorprese non sono finite. Qualcuno di voi ha visto il film di Wim Wenders Il cielo sopra Berlino? Guardate questa scena

angelo-3

Ho notato subito questo avatar immobile, in piedi sopra una torre

angelo-2

Ha un fiore in bocca e l’aspetto è un po’ più provocatorio dell’angelo del film, ma la sua posizione lassù mi incanta. E’ rimasta a lungo ed io mi sono chiesta cosa stesse pensando. Poi l’ho persa di vista.

Durante l’allestimento e all’ inaugurazione ho ricevuto alcuni doni : il gioco dello onigokko-shippo per rincorrersi al suono di una marcetta allegra indossando un codino rosa, lo skate per percorrere in lungo e in largo la città e una bellissima scopa da strega per volare ancora più veloce lassù oltre i grattacieli.

E’ stata una bella serata! grazie Roxelo, grazie Arco per avermi dato questa occasione e grazie a tutti gli amici avatar.

roxelo-arco-core-sarima-copia

roxelo, arco, core ,sarima

Read Full Post »

si provano le luci i colori le visioni

colore-1

colore-2

colore-3

colore-4

colore-6

colore-7

colore-8colore1

Read Full Post »

al-lavoro

Abbiamo lo spazio su Arena, tempo per realizzare la città, quasi due giorni, ci mettiamo al lavoro

mappa-1

nasce la carta topografica della città

Già da qualche giorno Core ha preparato torri, palazzi e palazzine, 75 per la precisione. Per realizzarli ci sono voluti 172 parallelepipedi con relative textures più 12 moduli per la mappa.

La texture della mappa per posizionarla in second life viene suddivisa in moduli da incollare a tavole di misure predefinite. E’ un grande puzzle. Io lo assisto, qualche volta riesco ad aiutarlo, molto spesso rallento il suo lavoro per farmi spiegare ogni cosa che sta facendo. Tecnicamente sono una frana.

mappa-2

Sono arrivati i diversi elementi ora bisogna posizionarli sui quadratini grigi.

posizione-1

da questo momento in poi parlano più le immagini che le parole

mappa-3

questa mappa sospesa a metà ci darà una idea in più

installazione-2

dall’alto

tutti-ai-loro-posti

sono tutti ai loro posti

mappa-4

la prima fase è terminata

le-fondamenta-1


Importante: ogni costruzione ha le sue fondamenta realizzate con i commenti dei miei amici.

Il pilastro principale è sicuramente Panirlipe, uno scrittore musicista, al quale devo riconoscenza per l’importante sostegno ricevuto fin dalla apertura di questo blog.

Read Full Post »

Sono stata invitata da Roxelo Babenco e Arco Rosca ad esporre le mie opere all’iniziativa ARENA call for artists.
Avevo già un’idea precisa su cosa fare, non esporre i miei lavori ma un intero blog dedicato a Second Life.
Il fogliomondo di Sarima è nato per raccontare un’avventura, i luoghi, i personaggi di un mondo virtuale che andavo scoprendo poco per volta.
Era sempre stato il mio sogno riuscire a creare un’opera dove immagini, parole, musica potessero essere viste come una cosa sola, in un’unica immagine.
Io provengo da una scuola ispirata al Bauhaus, il mio maestro è stato A G Fronzoni, per cui la progettazione è sempre a monte di ogni mio lavoro.
Anche Core Tatham fa parte di questa corrente rigorosa ma nello stesso tempo libera di esprimersi. Durante il viaggio di ritorno dal convegno di Firenze “Rinascimento virtuale” abbiamo parlato di questo mio progetto ed io ipotizzavo di creare un grosso rotolo di pellicola da film, fluttuante nello spazio, colorato, trasparente con la possibilità di vederlo da seggiolini che lo percorressero come si percorre una montagna russa al parco divertimenti.
Ho accennato questa idea a Gianky Lindmann che sotto i miei occhi stupefatti mi ha mostrato che sì era possibile ma che le difficoltà sarebbero nate nel realizzare i particolari altrimenti…

nastro-1

la magia ha inizio

nastro-2

ecco una possibile bozza

Ho capito che non era poi un’idea così nuova e di questo ho parlato ancora con Core. Abbiamo ipotizzato persino di prendere in considerazione il nastro di Moebius simbolo di continuità, di eternità, ma non ci piaceva l’idea di una forma chiusa visivamente anche se molto aperta mentalmente.

nastro-di-moebius1

nastro di Moebius

Un giorno Core mi chiama dicendo ”Ho l’idea giusta!”, te la mostro in SL e nel prato di Tomcorsan mi ha fatto vedere la prima torre di una ipotetica città.

torre-1

Questa è la prima torre accanto alla vecchia struttura portante delle mie poesie in second life anch’essa progettata e realizzata da Core Tatham

torre-2

ora le torri o palazzi sono due

Una città! L’idea era meravigliosa e mi misi subito all’opera per trovare la mappa giusta sulla quale avremmo posato i pezzi del mio blog. Questi sono i diversi progetti:

mappa-fogliomondo

Mappa ispirata alla forma di un’anfora etrusca

progetto-mappa-fogliomondo

mappa ispirata alla città del sole

fogliomondo-chiocciola

mappa fogliomondo a chiocciola

Abbiamo poi scelto quest’ ultima. La forma a chiocciola ci permetteva di partire dal centro con i palazzi più alti per proseguire in scala fino ai più piccoli.

Avremmo poi messo le voci registrate nei palazzi ed una musica avrebbe arieggiato per tutta la città.

Read Full Post »