Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Peter Weir’

Un soldo per i tuoi pensieri.

Ti ho fotografata in una posa insolita per un avatar, nascosta dentro una scultura, mentre con il mouse mi immergevo nelle belle forme arancione visibili nella land di Post Utopia.

E’ melanconia o paura?

Noto una leggera venatura di tristezza, ti ricordavo allegra e spensierata, cosa ti è successo?

Forse hai compreso che arriva sempre il momento in cui bisogna farsi delle domande e, ancor più, darsi delle risposte.

Perchè sono nata, quale compito mi aspetta, chi sono. Sono un riflesso, una proiezione tridimensionale in un mondo bidimensionale, mi muovo come un automa, dipendo da un mouse e da un click. La mia esistenza è legata ad un personal computer, ai capricci del mio umano, ai sogni del cibernetico.

Ma allora hai anche paura.

Pochi gli amici, molti gli avatar sconosciuti, con il nome stampato sopra la testa per non dimenticare la loro appartenenza. E, gli spazi, che credevi immensi, intrappolati in un canovaccio teatrale che ti fa recitare il ruolo del momento, simili a quelli del film The Truman Show di Peter Weir, dove il personaggio Truman, vive in una realtà fittizia, a sua insaputa, mentre io, purtroppo, ne sono ben cosciente. Parli e a volte nessuno risponde, ciao, ciao, ciao ci si rivede alla prossima chat .

Ho l’impressione che sei di umor nero, forse è meglio che ti lasci sbollire, certo il tuo ritratto mi inquieta.

Non è che stai pregando?

Annunci

Read Full Post »