Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘opere di maria luisa grimani’

tema del Premio Terna 03, sul quale gli artisti sono chiamati ad esprimere la loro creatività, è

“(+150) Visione: Origine e Potere. Energia attraverso le Generazioni”.Il tema celebra la forza della VISIONE, dell’intuizione, del pensiero creativo e costruttivo, la capacità di proiettare se stessi e gli altri nel futuro.

Presentazione

L’immagine in digitale che presento per il concorso Terna 03 nasce da una avventura in Second Life raccontata con poche immagini.

Proiettarsi in un mondo virtuale con un’altra se stessa fuori di sé crea agli esordi meraviglia e inquietudine. L’energia di una tastiera, di uno schermo, di un personal computer è mediata dalla mano attraverso il mouse a sua volta proiezione della mente.

Sarima Giha è un’ altra me stessa più libera di lavorare fuori dagli schemi e dalle barriere della materialità e si fa nel suo manifestarsi ancora più leggera e volitiva, bambina nel gioco, donna nella decisione di portare avanti il suo sogno di sempre: scrivere un “libro che suona che canta che balla”.

Nelle nuove immagini ho ritrovato una nuova astrazione, ad uno sguardo fugace più simile al mondo reale ma sottilmente, inevitabilmente diversa. Giochi di mouse dove il mondo si piega, diventa malleabile, sfida ogni legge di gravità, di sostanza della materia. Tutto sembra possibile e nello stesso tempo ancora più fragile: basta un click per apparire e uno per scomparire per sempre.

Questo il percorso per immagini:

1. L inquietudine: un attimo prima che il paesaggio si consolidi la terra appare come una sottile sfoglia verde. Quasi una metafora della precarietà dei nostri tempi

2. Vuota dentro: sì l’avatar è un involucro cavo. Un dentro e un fuori sensibile alle variazioni della vita reale e virtuale

3. Vita liquida: Volo in una nuvola, in continuo movimento.

4: L’energia liberatoria della poesia: in un paesaggio sottomarino, nascosto, perciò tutto da scoprire, si libera la poesia

5. L’energia di una foglia: Con il mouse, dentro la piega luminosa di una foglia, si sprigiona una forza  che prescinde dalle dimensioni del macro e micro cosmo

L’energia del sole: opera scelta per il concorso


L’energia del sole

Ho scelto questa opera dalla serie nata come “landscapes” perché ho scoperto in queste velature e sovrapposizioni una energia di luce e di colore insolita. Gli uomini portano dentro di sé, nelle loro memorie, i loro giardini mentali e li riproducono anche nei mondi virtuali, ma con qualcosa in più, di inaspettato. Il gioco rivela l’anima delle cose L’energia del sole la troviamo  nel taglio particolare  creato giocando con il mouse in un giardino di Second Life, anche là dove non esiste Un apparire e scomparire dell’energia solare a ricordarci che il sole è dentro di noi ogni momento, basta farlo sorgere.

Annunci

Read Full Post »

Ho partecipato per la prima volta ad un concorso internazionale d’arte con un’opera in digitale. Il tema era stimolante:

Energia : umanità = futuro : ambiente

la proporzione di una nuova estetica

che può essere tradotta anche in questa equazione

umanità x futuro = energia x ambiente

realtà del virtuale per blog sarima

il titolo dell’opera è “realtà del virtuale”

Rappresenta un gruppo di miei lavori, sculture e immagini, realizzate in second life.  La ripresa è stata fatta da sotto il pavimento reso trasparente come solo in Second Life si può fare e consente di vedere contemporaneamente i due piani.

Questa è la motivazione che accompagna l’immagine:

“Nell’itinerario artistico che perseguo da anni, quello di scrivere “il libro che suona che canta che balla”, ho usato molte tecniche, dalle più tradizionali  alle più ricercate, fino ad arrivare all’uso del personal computer. Da quel momento sono cadute alcune barriere che nel mondo reale mi impedivano la realizzazione di alcuni progetti.  Il mondo virtuale del mio alter ego Sarima Giha  ha portato in superficie ciò che di inconscio ancora non emergeva in me per le difficoltà obiettive della sua realizzazione. Maria Luisa Grimani”

E’ sottinteso che l’allargamento dei confini tra reale e virtuale ci pone dinnanzi ad una responsabilità maggiore per salvaguardare quei valori che rendono il futuro dell’umanità degno di essere vissuto.

Sono presenti nell’immagine queste opere:

tre sculture tre sculture

arti visive 2

un’opera della serie “la mia geometria”

geometria

la geometria n.5

ovviamente assemblate in uno spazio particolare, la land di Core Tatham

Se vi piace l’opera “realtà del virtuale”  potete votarla cliccando su questo sito

www.premioterna.it/it/scheda/realta-del-virtuale

partecipare è bello vincere ancora di più

Il Museo del Metaverso ha pubblicato i tre contendenti di second life a questo premio
mi fa piacere presentarvi anche i miei amici arco rosca e millamilla noel

Read Full Post »

variazioni blu

Granada

Tu, città del sogno e della luna piena….

Federico Garcia Lorca


variazioni con luna 1

Notti di Castiglia

Luna piena, luna piena,
così gonfia,
così tonda,
in questa notte serena

Antonio Machado

variazioni con luna 2

Notti di Castiglia

Io ti vedo, chiara luna,
sempre pensosa e buona,
con le forbici d’argento
che tagli l’azzurro a strisce
o fili la seta sottile
dei tuoi bachi da seta.

Antonio Machado

variazioni blu 2

Ricordo

Donna luna non è uscita
Gioca al cerchio
e lei stessa si prende in giro.
Luna lunera.

Federico Garcia Lorca

Read Full Post »